Nicht Vergessen

Nicht Vergessen – Album

La genesi del disco parte da due fattori fondamentali.

Il primo risiede nell’esigenza della band di dare alla propria musica uno spessore culturale superiore rispetto a quanto fatto in passato, mettendola al servizio di una narrazione impegnata e raggiungendo l’emotività della stessa con un giusto connubio tra parole e ricerca dei suoni.

Il secondo fattore consta nella consapevolezza di vivere in un’epoca globale, dove le cause degli avvenimenti quotidiani dell’uomo comune non vanno più ricercate esclusivamente nel proprio isolato, ma in una dimensione più ampia. In tal senso, l’affascinante e tragica storia tedesca del ventesimo secolo, ha provocato grandi spunti di riflessione e studio da parte della band. Definendo la vita dell’uomo un’opera in continuum, non si può far altro che attribuire alla Germania il ruolo di teatro principale dell’ultimo secolo. Nelle pagine di questa storia si annidano gran parte dei meccanismi e risvolti del nostro quotidiano, pertanto la scelta del tema è stata logica e istintiva allo stesso tempo.

L’album è una rappresentazione musicale dell’omonimo racconto.

Ognuno dei quindici capitoli della storia fornisce il titolo alla rispettiva canzone che ne evoca le atmosfere e le dinamiche emotive tramite musica e testi.

L’ispirazione stilistica dei brani è variegata: ci si muove tra melodie dreampop, atmosfere shoegaze, richiami psichedelici e momenti ambient.

Di seguito la tracklist:

  1. Overture
  2. 1961
  3. Close
  4. Berlin is in love
  5. Trennung
  6. Rising wall
  7. Zimmerstaße
  8. DearAkelei
  9. Prisoned
  10. I am no one
  11. Mutter
  12. 1989
  13. One day
  14. Amulet
  15. If I die today, I will live tomorrow