Nicht Vergessen

Nicht Vergessen – Novel

“Nicht Vergessen” è frutto di uno studio storiografico sugli avvenimenti politico-sociali della Germania del ventesimo secolo.

Nel racconto si presta attenzione a fornire un contesto storico preciso, in modo da seguire il dipanarsi degli avvenimenti e osservarne i risvolti sociali.

Le azioni politiche fanno emergere tutte le spine del mondo capitalista e di quello socialista, modelli diversi e contrapposti, ma messi sullo stesso piano e cooperanti nell’opera di entropia globale e annichilimento umano.

La caduta del muro, epilogo di tale contrapposizione, viene spogliata delle sue caratteristiche sognanti e descritta come passaggio obbligato per favorire l’instaurazione di un modello politico-economico con altrettante crepe e contraddizioni.

Su tale sfondo si consumano i drammi di una classe sociale, identificata nel personaggio Friedrich Braun, la cui vita è una sintesi di storie realmente accadute e documentate.

Friedrich appare puramente umano nella costruzione della sua coscienza, così come nelle sue fragilità.

La descrizione dettagliata dei suoi stati d’animo vuole portare il lettore all’immedesimazione e alla conseguente riflessione sul presente e sulla propria posizione nel mondo.

La bibliografia consta di numerosi documenti dell’epoca e diversi testi di inchiesta sul tema. Di seguito le principali fonti:

Testi:

Stasiland
credits:Anna Funder

Non si può dividere il cielo
credits:Gianluca Falanga

La DDR. Una storia breve 1949-1989
credits:Ulrich Mählert

Documentari:

Das war die DDR
credits:Uwe Belz/Christian Klemke/Lothar Kompatzki/Martina Körbler/Gitta Nickel/Donat Schober/Gunther Scholz/Wolfgang Schwarze/Arnold Seul/Anne Worst

The Lost World of Communism
credits:Peter Molloy/Lucy Hetherington

Sperrbezirk
credits:Extra Theme productions

Ostalghia
credits:Giovani Minoli per la Rai



Buona lettura!



Capitolo I – Overture

La guerra. Più la conosci e meno la comprendi. Meno la comprendi e più la detesti. Nessuno può sopravvivere alla…
CONTINUE READING

Capitolo II – 1961

Gli anni ’50 furono turbolenti per la neonata Repubblica Democratica Tedesca. Avevo dieci anni quando vidi un dispiegamento di carri…
CONTINUE READING

Capitolo III – Close

Lichtenberg era il cuore della Berlino Est, lo specchio della Repubblica Democratica Tedesca. Il quartiere era stato sventrato dall’Armata Russa…
CONTINUE READING

Capitolo IV – Berlin is in love

I primi mesi del 1961 furono estremamente intensi. Si apriva ufficialmente la crisi della Repubblica, nonostante gli asfissianti controlli e…
CONTINUE READING

Capitolo V – Trennung

Luglio 1961. Berlino era nel caos, Ulbricht presentò gli allarmanti dati sul flusso migratorio ai rappresentati del Patto di Varsavia,…
CONTINUE READING

Capitolo VI – Rising wall

Quel sabato di agosto fu assai anonimo per me. Non avevo molta voglia di stare in giro, non parlavo più…
CONTINUE READING

Capitolo VII – Zimmerstraße

I primi giorni di convivenza col Muro furono lunghi e angosciosi. Avevamo avuto per anni la percezione di un confine…
CONTINUE READING

Capitolo VIII – Dear Akelei

La terra tremava sotto i nostri piedi. Dopo la tragica morte di Peter, lo scontro tra gli Stati Uniti e…
CONTINUE READING

Capitolo IX – Prisoned

L’inverno tra il ’62 e il ’63 fu particolarmente freddo. La città divisa ci entrava sotto la pelle, ci eravamo…
CONTINUE READING

Capitolo X – I am no one

Quando sei in prigione e devi passarci tanto tempo, incontri tante persone, di età e provenienza diverse e con molte…
CONTINUE READING

Capitolo XI – Mutter

Dopo alcuni giorni incominciò a riaffiorare la mia vita precedente all’arresto e un timido interesse verso ciò che era stato…
CONTINUE READING

Capitolo XII – 1989

La perdita di mia madre non fece altro che completare il progetto di vita solitaria che la DDR aveva avuto…
CONTINUE READING

Capitolo XIII – One day

Era un sabato del maggio 1990. La DDR era in dismissione, l’apertura delle frontiere, il ritiro delle forze sovietiche e…
CONTINUE READING

Captiolo XIV – Amulet

Entrai nel cortile, vidi da lontano un po’ di gente, ma non mi focalizzai troppo su di loro, raggiunsi in…
CONTINUE READING

Capitolo XV – If I die today, I will live tomorrow

Sono passati tanti anni dal giorno in cui vidi Akelei e la sua famiglia alle porte della mia casa e…
CONTINUE READING